1° dicembre, giornata contro l’Aids: da oggi in farmacia l’autotest per l’HIV | Tuttoconsumatori - CNCU

 
01.12.2017

1° dicembre, giornata contro l’Aids: da oggi in farmacia l’autotest per l’HIV

Oggi, 1° dicembre, si celebra la giornata contro l'AIDS. Arriva oggi nelle farmacie italiane l’autotest per la diagnosi dell’HIV ed il Servizio di counselling Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse – 800861061 dell’Istituto Superiore di Sanità sarà attivo dalle 10.00 alle 18.00.

La Giornata è anche occasione per monitorare la situazione. Nel 2015 c’è stata in Italia una lieve diminuzione sia del numero delle nuove diagnosi di infezione da Hiv che dell’incidenza (casi/popolazione) di Hiv; l’Italia si colloca al 13° posto in termini di incidenza Hiv tra le nazioni europee. 
Le modalità di trasmissione sono cambiate nel tempo: accade meno per via iniettiva mentre sono di più i casi che si possono attribuire a trasmissione sessuale.
I dati vengono dall’Istituto Superiore di Sanità, che evidenzia come l’anno scorso siano giunte al Centro Operativo AIDS (COA) dell’ISS 3.444 segnalazioni di nuove diagnosi di infezione da HIV (che potrebbero aumentare a causa del ritardo di notifica), pari a un’incidenza di
 5,7 nuovi casi di infezione ogni 100.000 residenti.

E proprio oggi, per la prima volta in Italia, si potrà acquistare un test da eseguire a casa per diagnosticare il virus: costerà 20 euro, basteranno pochi minuti per conoscere il risultato, ha un’attendibilità molto elevata. Non servirà la ricetta ma bisognerà essere maggiorenni.
Le diagnosi tardive rappresentano infatti un problema: in Italia si stimano da 6500 a 18 mila persone con HIV non diagnosticato. Già introdotto in Francia, l’autotest è stato accolto positivamente perché rappresenta uno strumento utile per far emergere il sommerso delle diagnosi tardive da HIV, con una conseguente diminuzione del rischio collettivo, e permette di intercettare persone che oggi non se la sentono di rivolgersi alle strutture in cui si fanno i test per l’HIV.