Progetti per i consumatori | Tuttoconsumatori - CNCU

 

/Progetti per i consumatori

Progetto "Care Sharing. La tutela alla portata di tutti" - Incontri e sportelli on demand

Tra le attività del progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico. sono previsti incontri con i cittadini per l'approfondimento di varie tematiche e sportelli on demand. Di seguito, gli eventi del mese di ottobre 2016:

ALIMENTAZIONE

  • Bari -11ottobre 2016 ore 17.00 presso l'Aula Feronia sita in via Giuseppe Saverio Poli,  20-  Monselice, relatore  Dott. Rocco Silea;
  • Chieti -15 ottobre 2016 ore 16.30 presso il circolo Body Mind via Galilei 18, relatore Serana Capanna;
  • Bari- 20 ottobre 2016 ore 17.00 presso l'Aula Feronia sita in via Giuseppe Saverio Poli,20- Monselice, relatore Dott. Rocco Silea;
  • Vasto- 28 ottobre 2016 ore 17.30 presso Società operaia di Mutuo Soccorso sita in Vico Raffaello, l, relatore Serena Capanna;
  • Sportello on demand,  Palagianello  (TA) - 12 ottobre 2016 ore 19:00 presso ASD  Gioventù sita  in via Sansonetti snc,  nell'ambito  del quale interverrà  il dott. Luigi Gasparre;
  • Sportello on demand, Roma -15 ottobre 2016 ore 17.00 presso l'Accademia musicale di Roma Capitale sita in via degli Urali, 30, nell'ambito del quale interverrà l'Avv. Francesca Costa bile;
  • Sportello on demand, Vasto- 22 ottobre 2016 ore 16.30 presso il circolo Body Mind via Galilei 18,relatore Avv. Marianna  Rita Braccio;
  • Sportello on demand, Vasto- 23 ottobre 2016 ore 17.30 presso Società operaia di Mutuo Soccorso sitain Vico Raffaello, l, nell'ambito del quale interverrà l'Avv. Marianna Rita Bracco.
  • Etichette alimentari : come si leggono, Moimacco - 20 ottobre 2016 ore 20.30, presso la Pro Loco del Comune di Moimacco, relatore dott.ssa llenia Spallino
  • Non è tutto bio quel che luccica, Remanzacco, 27 ottobre 20116, presso il Centro Aggregrazione del Comune di Remanzacco, relatore dott . Francesco Furlan.

 

 

 
 

Progetto "RCI: scopri la giustizia rapida ed economica". Evento "On.le Consumatore: la “rete” tra consumatori e istituzioni"

"On.le Consumatore: la “rete” tra consumatori e istituzioni"

Roma, 26 ottobre 2016 
SENATO- Sala Capranica, presso Santa Maria in Aquiro, Piazza Capranica 72, Roma

Dalle 10.00 alle 14.00

On.le Consumatore è l’evento di RCI- RETE CONSUMATORI ITALIA, finalizzato a creare una rete permanente tra politica e associazioni appartenenti a RCI, per dibattere dell’agenda politica sui consumatori e per divulgare lo strumento delle ADR anche ai rappresentanti parlamentari.

Tavola rotonda tra i presidenti di Rete Consumatori Italia e tre parlamentari che si sono distinti per aver costituito, nel corso della presente legislatura, punti di riferimento, di attenzione e di dialogo per le associazioni dei consumatori su temi consumeristici di maggiore attualità.

La tavola rotonda sarà moderata da un giornalista consumerista Nazionale  Elena Carbonari ISORADIO- RADIO RAI1

 I parlamentari selezionati dalla rete sono:

  • Simone Baldelli FI- Camera
  • Afonso Bonafede M5S- Camera
  • Elena Fissore – PD Senato

 

Nel corso dell'evento sarà consegnato un segno di riconoscimento per i parlamentari che hanno dimostrato, con ripetuti atti, sensibilità, attenzione e considerazione per i temi consumeristici più caldi e per il rispetto dei diritti dei consumatori e che hanno aperto importanti canali di collaborazione e dialogo con le associazioni dei consumatori.

Staff delle associazioni, esperti del settore consumerista, giornalisti, autorità di regolazione e vigilanza, aziende che hanno un rapporto o che vogliono costruire un rapporto con le associazioni, politici che vogliono approfondire le tematiche sul consumo.

Perché una rete tra RCI e Parlamentari?

Ottobre è il periodo dell’anno in cui viene redatto e proposto dal Governo il DEF e la legge annuale sulla concorrenza, per questo abbiamo scelto questo periodo.

Importanti provvedimenti legislativi come la legge di bilancio, la legge sulla concorrenza, le riforme della giustizia e le nuove norme fiscali interessano in modo primario i consumatori. Conseguentemente le loro rappresentanze sentono il continuo bisogno di interloquire con i decisori politici.

Lo sforzo delle associazioni di essere all'altezza di questo dialogo passa innanzitutto per una informazione tempestiva e di "prima mano" sugli obiettivi di fondo delle norme e sull'impatto che possono avere sulla vita quotidiana e sulla spesa delle famiglie e sui diritti dei consumatori. Solo grazie a questa tempestività e completezza di informazione le associazioni possono essere in grado di porsi quali autorevoli punti di ascolto e di divulgazione presso i cittadini e di esserne poi reali referenti verso il mondo della politica.

Presentazione degli strumenti di RCI

Lo sforzo di Rete consumatori Italia é proprio quello di crescere in termini qualitativi per poter svolgere questo ruolo di relazione in modo utile ed efficace.

Ne sono testimoni l'adozione di una propria Carta della qualità (la prima nel panorama delle associazioni di consumatori) e la istituzione degli Sportelli qualità che, grazie ad un progetto finanziato dal MISE( denominato Rete Consumatori  Italia – Scopri la giustizia rapida ed economica), RCI ha disseminato sul territorio proprio per dare efficienza, concretezza e qualità ai servizi di informazione e di assistenza che mette a disposizione dei  consumatori.

Quali terminali attivi dei disagi e dei problemi che gli italiani incontrano nel loro quotidiano, nei loro complessi rapporti con gli erogatori dei servizi pubblici e con la P.A., con il mondo del commercio, del fisco, della giustizia, etc. le associazioni dei consumatori, attraverso i propri esperti, vogliono porsi anche come interlocutori, attenti e utili, del legislatore; ma per essere tali devono garantire continuità di azione, aggiornamento e migliorare innanzitutto se stessi e la qualità del loro lavoro.

A pochi mesi dall'avvio del progetto possiamo già analizzare i primi dati di questo sforzo di crescita e registrare l'accoglienza positiva dimostrata dal pubblico di fronte a questa scelta per la qualità e la responsabilità.

 

Durante l’evento verranno presentati gli strumenti di RCI a servizio dei consumatori per risolvere in modalità stragiudiziali le controversie, e i dati dell’attività svolta fino a questo momento.

 


 Programma Evento

 
 

Progetto "RCI: scopri la giustizia rapida ed economica". Seminario formativo

Si terrà a Chieti (Sala in via di definizione)  il 14 ottobre 2016  dalle ore 11.30 alle 13.00, il seminario formativo "La tutela del consumatore - Promuovere le ADR come strumento alternativo di risoluzione delle controversie. Il decreto legislativo 130/15" .
Programma del seminario:

Ore 11.30 - La disciplina ADR e il ruolo delle associazioni dei consumatori in questa nuova fase dell'accesso alla giustizia. La gestione delle controversie nelle utenze elettriche e gas

Ore 12.00-13.00 - Le procedure ADR delle Authority: Banca d'Italia, Consob, AGCOM e AEEGSI

Il progetto di Rete Consumatori Italia "Scopri la giustizia rapida ed economica" è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico

 

 
 

#InfoCanoneRAI: assistenza a chi ha diritto al rimborso del canone

#InfoCanoneRAI è il progetto, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi del decreto 15 giugno 2016,  avviato da Movimento Difesa del Cittadino, Codacons e Associazione Utenti RadioTV per informare, assistere e tutelare i cittadini che devono o non devono pagare il canone attraverso le bollette elettriche, come disposto dal Governo.

Sarà realizzato un sistema informativo multicanale, in grado di coprire tutte le fasce di popolazione interessate al pagamento del canone, con particolare riguardo alle persone svantaggiate (anziani; poco scolarizzati; persone con disabilità visive o auditive).

Gli obiettivi:

– fornire informazione, assistenza e consulenza sulla normativa riguardante il pagamento del canone tv in bolletta e gli adempimenti connessi;
– favorire la consapevolezza degli utenti, fornendo tutte le conoscenze utili alla verifica dell’obbligo di pagamento, ai casi di esonero e alle modalità di restituzione di somme indebitamente pagate;
– contribuire alla creazione di un sistema di supporto per i consumatori che integri le attività già avviate a livello istituzionale attraverso l’utilizzo di metodi e strumenti innovativi ed il contatto diretto con il target di riferimento;
– supportare ed assistere i consumatori nei casi di controversie.

Il progetto sarà realizzato attraverso:

– l’attivazione di sportelli fisici in tutte le Regioni italiane e in particolar modo nei principali capoluoghi di provincia;
– l’attivazione di uno sportello telematico nazionale;
– l’attivazione di call center;
– una campagna informativa condotta via web sfruttando l’effetto moltiplicativo del mezzo internet ed in particolare dei social già attivati dalle tre associazioni.

Inoltre sarà realizzata una Guida in formato elettronico, dei video con “pillole informative” e una locandina cartacea di diffusione del numero verde.

Il progetto avrà la durata di 12 mesi, fino a tutto agosto 2017.

Per informazioni, rivolgersi all’Ufficio stampa delle tre associazioni o alla mail dedicata canonerai@mdc.it

Richiesta di rimborso

Nel caso in cui il canone sia stato pagato indebitamente a seguito di addebito nella fattura per la fornitura di energia elettrica, il titolare del contratto di fornitura di energia elettrica, o gli eredi,  possono chiedere il rimborso.

L’istanza può essere presentata insieme ad un valido documento di riconoscimento, a mezzo del servizio postale con raccomandata al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino. Inoltre, a partire dal 15 settembre, può essere presentata anche in via telematica dal titolare mediante la specifica applicazione web disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle entrate.

 
 

Al via "Luce sul canone", progetto di informazione sul Canone Rai

Il progetto, finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico e realizzato dalle associazioni dei consumatori*, vuole offrire attività di assistenza e consulenza in materia del canone radiotelevisivo e di corretta e massima diffusione delle informazioni riguardanti le modifiche apportate dalla legge di stabilità che ha introdotto il canone tv in bolletta.

Le attività mirano ad aumentare la consapevolezza dei contribuenti in particolare per quanto riguarda gli adempimenti connessi alle nuove indicazioni sia specificatamente alle modalità di pagamento che alla presunzione di possesso di apparecchi radiotelevisivi.

L’esigenza informativa viene coperta sull’intero territorio nazionale attraverso gli strumenti che le tre associazioni mettono in campo e intendono potenziare.
Un numero verde a disposizione per ricevere informazioni e assistenza dagli operatori delle associazioni adeguatamente formati in materia e strumenti associativi potenziati come gli sportelli e form on line e email dedicate. Parallelamente il progetto prevede un’intensificazione delle attività degli sportelli territoriali che vengono qualificate in considerazione della propria espressione locale e del ruolo che esse rivestono di contatto diretto con la cittadinanza.

Numero verde 800 82 16 14
Lunedì (9.30-13.30 /15-18)
Martedì (15-18)
Mercoledì (9.30-13.30)
Giovedì (9.30-13.30)
Venerdì (9.30-13.30 / 16-18)

Sportelli online

Cittadinanzattiva
PIT Servizi 
Email: pit.servizi@cittadinanzattiva.it 
Telefono: 06/36718555
Lunedì, mercoledì e venerdì 9.30 – 13.30

Federazione Confconsumatori – ACP
Sportello RAI 
Email: canonerai@confconsumatori.it 
Lunedì – domenica h24

Movimento consumatori
Sportello del consumatore on line
Lunedì – domenica h24

Sportelli territoriali

Cittadinanzattiva 
Pit Servizi Milano
Indirizzo Via Rivoli 4, 20121 Milano
Email: consumatori@cittadinanzattivalombardia.com 
Telefono: 02/36516647
Lunedì e giovedì 9-13

Cittadinanzattiva
Pit Servizi Perugia
Indirizzo: Via Campo di Marte, 8 – 06124 Perugia
Email: perugia@cittadinanzattiva.umbria.it 
Telefono: 075/5001528
Venerdì 15-18

Cittadinanzattiva
Sportello Ascoli Piceno
Indirizzo: Largo Cattaneo, 5 – 63100 Ascoli Piceno
Email: Cittadinanzattiva.ascoli@gmail.com / ascolipiceno@cittadinanzattiva.it 
Telefono: 3240433104
Lunedì 17-19.30

Federazione Confconsumatori – ACP
Sportello Parma
Indirizzo: Via Mazzini, 43 – 43121 Parma
Email: parma@confconsumatori.it 
Telefono: 0521/230134
Lunedi e mercoledì 9.30-13 / Dal lunedì al venerdì 14.30-18

Federazione Confconsumatori – ACP
Sportello Bologna
Indirizzo: Via San Donato, 66/13 F-G – 40127
Email: confconsumatoribologna@gmail.com 
Telefono: 051/8499617 
Cellulare: 331/3007931
Martedì-giovedì 9-13 / 17-18; Venerdì 9-13/14-16

Federazione Confconsumatori – ACP
Sportello Campobasso
Indirizzo: Via Garibaldi 54/B 86100 – Campobasso
Email: confconsumatori.molise@tin.it 
Telefono: 0874/481943
Cell: 389/9143696 
Mercoledì 16-19

Federazione Confconsumatori – ACP
Latina
Via Appia, 542 – 04028 Minturno Scauri
Email: confconsumatorilatina@gmail.com 
Telefono: 0771/681022
Cellulare: 389/9143696
Mercoledì 16-19

Movimento Consumatori
Sportello Torino
Indirizzo: Via San Secondo, 3 – 10128 Torino
Email: torino@movimentoconsumatori.it 
Telefono: 011/5069546
Giovedì 11-13

Movimento Consumatori
Sportello Caserta
Indirizzo: Viale Beneduce, 23 – 81100 Caserta
Email: caserta@movimentoconsumatori.it 
Telefono: 0823/19702015
Mertedì 10-12

Movimento Consumatori
Sportello Caltanissetta
Indirizzo: Viale Sicilia, 31
Email: caltanissetta@movimentoconsumatori.it 
Cellulare: 339/2046198
Venerdì 10-12

Movimento Consumatori
Sportello San Cataldo
Indirizzo: Via Roma, 110
Email: caltanissetta@movimentoconsumatori.it 
Cellulare: 339/2046198
Venerdì 16.30-18.30

Movimento Consumatori
Sportello Enna
Indirizzo: Via Emilia Romagna, 3
Email: caltanissetta@movimentoconsumatori.it 
Cellulare: 339/2046198
Lunedì 10-12

 
 

Progetto Canone TV in bolletta. Assistenza Consumatori

Proseguono le richieste d'aiuto dei consumatori sul canone Rai e, come era prevedibile, con l'arrivo delle prime bollette con l'addebito del canone non manca la confusione: non solo, infatti, hanno ricevuto la richiesta di pagamento anche coloro che avevano presentato l'autocertificazione prima del 16 maggio, ma gli importi non corrispondono in tutti i casi alle previsioni (51,03 euro invece dei 70 previsti)

Per fare chiarezza su questa situazione e fornire assistenza ai consumatori è partito il progetto di consulenza e informazione “Canone tv in bolletta. Assistenza ai consumatori”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 388/2000 art. 148 e realizzato dalla Unione Nazionale Consumatori insieme a Udicon.
Per i prossimi 12 mesi, il progetto assisterà i consumatori attraverso sportelli fisici e online su tutto il territorio, oltre naturalmente ad informare i cittadini sulle novità di questo periodo di transizione.

E' disponibile un numero verde da contattare: 800 305 503

Il canone Rai nella bolletta elettrica, infatti, è stato introdotto dalla legge di Stabilità 2016 per ovviare alla forte evasione diffusa tra i cittadini; il pagamento, pari a 100 euro, è rateizzato e inserito in una voce apposita della bolletta elettrica.

Ricordiamo che il canone televisivo ordinario è un’imposta legata al possesso di un apparecchio televisivo, ossia di un apparecchio in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale digitale terrestre o satellitare, direttamente o tramite un decoder o sintonizzatore esterno.

Dal 1° gennaio 2016, la detenzione di un apparecchio si presume nei confronti dei titolari di utenza di fornitura elettrica ad uso domestico. E’ possibile superare questa presunzione inviando un apposito modello di dichiarazione all'Agenzia delle Entrate.

Per maggiori informazioni vai sul sito dell'Agenzia delle entrate o contatta gli esperti dell'Unione Nazionale Consumatori all'indirizzo canonetv@consumatori.it  (www.consumatori.it) e Udicon: canonetv@udicon.org  (udicon.org/canonetv)

 
 

Progetto "Canoneinbolletta.it" di Rete Consumatori Italia

Rete Consumatori Italia lancia il progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico Canoneinbolletta.it: per i prossimi 12 mesi assisterà i cittadini, informandoli e offrendo consulenza sulle nuove procedure di pagamento del Canone Rai.

Molte sono state le richieste di assistenza da parte di cittadini che hanno trovato il canone addebitato in bolletta a luglio nonostate le dichiarazioni di non posseso dell'apparecchio televisivo o per altro genere di "anomalie".

Per far fronte alle richieste degli utenti le associazioni Assoutenti, Casa del Consumatore e Codici riunite nella  Rete Consumatori Italia, mettono a disposizione:

  • la creazione di un canale web (www.canoneinbolletta.it) per ottimizzare la reperibilità delle informazioni e l’assistenza online
  • l’attivazione di 4 sportelli online h24 per 365 giorni l’anno, che si uniranno ai 133 sportelli di Rete Consumatori Italia, distribuiti in tutte le regioni italiane
  • l’utilizzo del numero verde 800.168.566 di RCI con attivazione del tasto “prontocanoneinbolletta”, per facilitare l’immediato contatto tra utenti e operatori

I servizi verranno forniti gratuitamente a tutti i cittadini, con un particolare impegno volto a raggiungere anche le fasce più deboli e le persone disabili, impossibilitate a recarsi presso gli sportelli o con deficit visivo.
RCI è pronta a garantire una concreta ed efficace assistenza ai consumatori, attraverso un piano strategico che dia informazione e consulenza agli utenti e li tuteli nel caso di somme addebitate impropriamente.

 
 

Progetto "Johnny. un viaggio tra i diritti" - nel mese di agosto sportelli itineranti in Sicilia

Nell'ambito delle attività previste dal progetto "Johnny: il viaggio di un consumatore tra diritti disattesi, sharing economy e nuovi canali di acquisto", nel mese di agosto 2016 l'associazione Movimento Consumatori attiverà i seguenti sportelli itineranti:

CALENDARIO SPORTELLO ITINERANTE JOHNNY SICILIA - AGOSTO 2016

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

10/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

11/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

12/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

18/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

19/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

20/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

29/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

30/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

31/08/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

01/09/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

05/09/2016

11-15

Catania

Aeroporto “Fontanarossa”

06/09/2016

11-15

Se lo sportello Johnny non passa nella tua città puoi chiamare il numero verde 800 744053 o accedere al servizio gratuito di assistenza inviando il form

Per informazioni: progettojohnny@confconsumatori.it

 
 

Progetto "RCI: scopri la giustizia rapida ed economica"

Rete Consumatori Italia ha mosso i suoi “primi passi ufficiali" lanciando il suo ambizioso progetto “RCI: scopri la giustizia rapida ed economica”.

Il Progetto, realizzato con il contributo economico del Ministero dello Sviluppo economico, ha l’obiettivo di promuovere tutte le forme di giustizia alternativa alle aule dei tribunali osservanti della “direttiva ADR – Alternative Dispute Resolution” e delle relative norme di recepimento.

La Rete, nata a maggio del 2015 dalla collaborazione tra Assoutenti, Casa del Consumatore e Codici, svilupperà attività e iniziative per migliorare la conoscenza e l’accesso all’ADR di associati e di cittadini e sperimentare un modello di qualità dei servizi erogati dagli sportelli delle associazioni. Proprio per questo è stata creata una rete di 21 sportelli ed esperti di qualità, collegati a loro volto ad altri 132 punti sul territorio, che insieme garantiranno una giustizia rapida, sicura ed economica, fuori dalle aule dei tribunali.

La Rete fornirà un servizio di qualità puntuale ed accessibile a tutti, grazie alla formazione di volontari e esperti, con una copertura capillare sul territorio e con un programma di controllo esterno sul rispetto di una specifica Carta dei servizi ADR erogati dagli sportelli.

In pochi semplici step si accede alla piattaforma E-Learning dove si potranno esplorare contenuti, aggiornare le proprie professionalità e approfondire particolari tematiche consumeristiche, attraverso percorsi formativi pensati con l'ausilio di video di alta qualità corredati da test di autovalutazione intermedi per valutare il livello di apprendimento. Ad ogni video sono associate delle slides informative, che potranno essere scaricare, visionate in un secondo momento o stampate.

Tutti i nostri corsi sono tenuti da esperti nel settore energia delle associazioni di consumatori aderenti al progetto.

Istruzioni per l'utilizzo del sito:crea un account personale, con ID e password per iscriverti al corso. Una volta effettuata l’iscrizione, sulla  sinistra dello schermo compare il MENU LEZIONE, con i diversi video e i test da compilare per ciascun modulo. Nella parte di destra, nella sezione INFO LEZIONE, si potrà trovare il sommario, la lista docenti, le slides dei vari moduli e un forum dove poter fare domande, esporre dubbi e inviare questionari.



 

 
 

Care Sharing: al via la pubblicazione del video informativo del progetto e delle ADR

Dal 21 luglio, saranno disponibili sul canale You Tube e sul sito del progetto "Care Sharing. La tutela a portata di tutti", i video informativi sulle ADR e sul progetti ed i servizi offerti.
Sempre dal 21 luglio partirà, contemporaneamente, la prima parte della campagna di comunicazione  prevista dal progetto finanziato dal Mise, attraverso totem pubblicitari dotati di monitor dislocati in vari centri commerciali su tutto il territorio nazionale.

 
 
  1 / 2 / 3 / 4 /successiva